I ragazzi dell’accademia scherma Lia sono in partenza per Rio

/, RIo/I ragazzi dell’accademia scherma Lia sono in partenza per Rio

A breve i ragazzi dell’Accademia Scherma Lia, insieme agli operatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che li affiancheranno per tutta la durata del viaggio, arriveranno a Rio de Janeiro per presenziare alle Olimpiadi.

Il gruppo, composto da 8 ragazzi e 6 operatori specializzati, arriverà a Rio de Janeiro l’8 Agosto e da subito prenderà parte alle gare con la partita Spagna vs Quatar di Beach Volley nella splendida cornice di Copacabana.
Seguirà un programma intensivo di gare che comprende l’atletica leggera con le finali dei 100 Mt femminili, altre partite di beach volley tra cui Norvegia vs Russia e naturalmente scherma.
Infatti i ragazzi dell’Accademia tiferanno azzurro con la Nazionale di Spada Maschile, che da sempre sostiene i ragazzi, e che ha fortemente voluto la loro presenza alle Olimpiadi.

E’ un’occasione unica per i ragazzi con autismo dell’Accademia Scherma Lia di partecipare ad un evento di questa portata. E’ un’occasione unica per ribaltare il concetto di disabilità e per valorizzare l’inclusione sociale di tutti i ragazzi affetti da autismo.E’ la prima volta in Italia, e a nostra conoscenza nel Mondo, che un’Associazione Onlus, come Progetto Aita, riesce a portare alle Olimpiadi un gruppo di ragazzi con disabilità, senza la presenza e l’impegno economico della famiglia.

Seguiteci su facebook e con l’hashtag #Autistici&LiaRio

2018-02-19T00:00:59+00:00