IMG-20170129-WA0000

Gli autistici spadaccini si stanno facendo onore, questa è la cronaca di Luigi Mazzone, fiero dei suoi ragazzi che si sono conquistati il podio dalla prima volta che si sono cimentati in un campionato nazionale. E’ una grande vittoria del nostro Gigi e degli spadaccini che lui si è “inventato” dal nulla. Era impensabile prima dell’ “Accademia Lia” che qualcuno mettesse una spada in mano a un soggetto con autismo, ora chiunque può toccare con mano il risultato: anche un autistico è in grado di svolgere un’ attività sportiva agonistica assieme ai suoi colleghi normotipici.
———————–
(LM) Prima gara ufficiale dell’Accademia Scherma Lia al campionato italiano di serie C2 che si è svolto ieri a Foligno. Terzo posto finale su 19 squadre partecipanti con relativa promozione in C1 (le prime 3 venivano promosse). Ha vinto la squadra di Piombino, seconda quella di Frosinone. L’Accademia Scherma Lia ha fatto un percorso netto di vittorie fino alla semifinale dove ha ceduto proprio alla squadra arrivata seconda. Poi ha vinto lo spareggio 3°-4° posto per ottenere la promozione.
Questo il lato sportivo.
Poi c’e’ l’altro lato sociale: Accademia Scherma Lia ha partecipato con una squadra mista di normotipici e autistici a una gara ufficiale. Penso sia una delle prime volte e sicuramente la prima volta nella scherma (dove tra l’altro nell’ultimo consiglio federale è stata nominata una commissione ad hoc per facilitare la pratica della scherma a persone autistiche).
Il resoconto tecnico della gara nel link della Federazione Italiana Scherma
http://federscherma.it/attivita-olimpica/assoluti/risultati/15980-foligno-campionato-italiano-a-squadre-c2-zona-centro-spm/file

ECCO IN 7 LINK LA STORIA DEGLI AUTISTICI SPADACCINI DELL’ACCADEMIA LIA

Tommy e gli altri e Trofeo “Una stella per Marta” dedicato a Marta Russo

Dai Summer Camp al Progetto Rio 2016: Progetto Aita come modello d’inclusione sociale

Il ritorno da Rio degli spadaccini autistici

Diario di bordo dei ragazzi autistici di Accademia Scherma Lia a Rio

I ragazzi dell’accademia scherma Lia sono in partenza per Rio

Rio 2016: Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e Accademia Scherma Lia al servizio dei bambini autistici

Accademia di Scherma per bambini con Disturbo dello Spettro Autistico