Lunedì 13 dicembre 2010, alle ore 18.00, presso le Ciminiere di Catania, si è svolto l’incontro con i giocatori del Calcio Catania per presentare il Calendario 2011 delle Associazioni Onlus Progetto Aita e Ti regalo una storia.

Tra gli altri ospiti, l’autrice e regista teatrale Antonella Caldarella della compagnia La Casa di creta ha raccontato  “Le storie dell’organetto“.

Aita-Calendario2011b

Scarica il pdf della locandina

simon-baron-cohen-photo2

simon-baron-cohen1

In occasione della sua presenza a Catania per la IX Conferenza Internazionale “Autism-Europe“, tenutasi a Le Ciminiere nei giorni 8-10 ottobre ’10, il Prof. Simon Baron-Cohen, direttore del Autism Research Centre di Cambridge e autore dei più importanti studi internazionali sull’autismo recentemente pubblicati, incontra le famiglie di Progetto Aita.

Progetto Aita  chiude con successo anche il suo ottavo Campus estivo, organizzato in collaborazione con il CUS Catania.

Grest-2010c

A una prima fase, svoltasi quest’anno in maggio con il corso di formazione, ha fatto seguito l’attività estiva per ben 54 bambini affetti da disturbi neurocomportamentali, inseriti nell’annuale GREST cusino e coordinati da 25 tutor della nostra associazione.

Durante la sua visita a Catania, il Prof. Benedetto Vitiello del National Institute of Mental Health di Washington ha molto apprezzato il modello integrativo proposto dal Campus Aita-CUS, giudicandolo conforme agli standard internazionali.

 In data 1 Giugno 2010, nell’ambito della collaborazione di Progetto Aita con “Le Club Scientifique de la Faculté des Sciences Médicales et la Faculté de Médecine de Sétif“, si è svolto presso l’ospedale pediatrico di Sétif, in Algeria, il corso di formazione in psichiatria infantile per operatori del settore.

Il seminario, che ha visto la partecipazione di oltre 200 professionisti, tra psicologi e medici algerini, si è occupato di temi di grande attualità e interesse scientifico, quali la diagnosi e il trattamento dell’autismo infantile.

Algeria_Corso1a

Durante l’incontro, il presidente di Aita, dott. Luigi Mazzone, e il dott. Khalil Sakhri, presidente de “Le Club Scientifique”, hanno definito i prossimi passi della collaborazione:

  • l’assegnazione di due nuove fellowships sponsorizzate da Progetto Aita per giovani medici o psicologi, i quali avranno l’opportunità di trascorrere un training presso un centro pediatrico italiano;
  • la costituzione di un comitato per la creazione di una sezione autonoma algerina di Progetto Aita.

 E’ stato, altresì, avviato l’iter per la costruzione, presso l’ospedale pediatrico di Sétif, di una stanza giochi “Aita” che, in particolare,  potrà essere utilizzata dai bambini con disabilità psichiatriche.

Il seminario si è svolto alla presenza del console italiano in Algeria, dott. Francesco Leone, che patrocina la collaborazione tra le due associazioni.

In tale occasione, Progetto Aita ha stretto una nuova prestigiosa collaborazione, quella con l’ “Istituto Italiano di Cultura ad Algeri”, che, nel 2011, sponsorizzerà una borsa di studio in Psicologia infantile.

Nella trasferta algerina, in occasione della cerimonia per la Festa della Repubblica presso l’ambasciata italiana, il dott. Luigi Mazzone ha avuto l’onore di ricevere l’invito da parte dell’ambasciatore Giampaolo Cantini, che ha così mostrato grande interesse e apprezzamento per le iniziative di Progetto Aita.