attivita-invernali

A fine novembre 2010, sono state avviate attività sportive invernali, presso il CUS Catania. Il progetto è stato destinato a parte dei bambini che hanno partecipato al Progetto Aita Summer Camp e che anche durante la stagione invernale hanno avuto la possibilità di svolgere diverse attività sportive, come il basket, l’arrampicata sportiva, l’aikido, il rugby e attività motoria di base. Dieci i bambini inseriti, sempre seguiti e monitorizzati da un tutor di Progetto Aita.

In collaborazione con il CUS Catania e per il sesto anno consecutivo, Progetto Aita organizza il Grest (Gruppo Estivo), nel quale bambini diversamente abili saranno inseriti e seguiti da tutors della nostra associazione.

Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo email info@progettoaita.com  oppure recarsi direttamente presso la segreteria del CUS Catania in via Santa Sofia.

Guarda il Volantino Miniclub 2009

2007Gruppo-tutor-Aita_2-pic

Per il quarto anno consecutivo il Cus Catania e l’associazione Progetto Aita collaboreranno per la realizzazione del campus estivo.
Il progetto è finalizzato all’inserimento di bambini diversamente abili in gruppi di gioco insieme ad altri coetanei.
L’integrazione  come ogni anno sarà armonizzata da tutor dell’associazione che avranno periodicamente la super visione di professionisti del settore.

Nel dettaglio il progetto prevede:

Prima fase: durante il mese di Aprile-Maggio 2007, un corso teorico di 5 incontri a numero chiuso focalizzato sulla formazione del personale. Durante il corso verranno esaminate  le caratteristiche e la gestione di patologie neuropsichiatriche come i Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) i disturbi dell’apprendimento e basilari principi di trattamento.
Il corso è svolto in collaborazione con la Cattedra di Neuropsichiatria Infantile dell’Università di Catania.

Seconda fase del progetto: attività di tutoraggio per i bambini affetti da varie forme di disabilità attraverso l’affiancamento agli animatori del Miniclub del Cus Catania di personale  selezionato, in modo da mediare e facilitare l’inserimento all’interno dei gruppi ludico-sportivi.
Terza fase del progetto: periodiche riunioni (una ogni settimana) di personale medico per ottimizzare la gestione dei bambini diversamente abili e per garantire il maggior grado di benessere e integrazione.

Festa-di-fine-Grest-2c-pic

2007Gruppo-tutor-Aita_2-pic

2007Grest-Aita_2-pic